Pozzi neri: cosa sono e come funzionano

I pozzi neri sono per lo più conosciuti di nome. Vediamo come funzionano e cosa sono nel dettaglio. Prima di tutto è bene fare chiarezza perché c’è molta confusione in merito, soprattutto perché vengono confusi i pozzi neri e le fosse biologiche. Dunque è bene capire come riconoscerli e quali funzioni hanno.

Con il termine pozzo nero viene identificata una cisterna. Il materiale che la compone può essere la vetroresina, come la plastica o addirittura il cemento. Il compito di questo vasca è quello di immagazzinare i rifiuti di una o più abitazioni. Parliamo ovviamente di quello che passa attraverso gli scarichi, vale a dire i rifiuti organici liquidi e solidi. La particolarietà è che non sono allacciati alla rete fognaria pubblica.

I pozzi neri sono installati per le case distanti dal centro abitato. Mentre le fosse biologiche sono installate per i condomini e collegate alle reti fognarie. Ecco dunque la differenza tra pozzo nero e fossa biologica.

Quest’ultima infatti si trova nelle città e la sua funzione è quella di immagazzinare generalmente grandi quantità di scarti organici, proprio come quelle dei condomini. Queste ovviamente hanno un collegamento alle reti fognarie così che possa avvenire lo smaltimento dei rifiuti organici.

Naturalmente chi vive in periferia (o zone comunque isolate) ha bisogno di un pozzo nero. Una vasca quindi che ha il compito di raccogliere i rifiuti organici. Necessitano di periodici servizi per lo svuotamento. Ecco adesso alcuni consigli per tenere più pulito il proprio pozzo nero.

  • Contattare l’azienda qualificata periodicamente
  • Non far passare più del tempo necessario (anche perché più lavoro c’è da fare, più costa il servizio)
  • Non aspettare che il pozzo sia colmo e quindi vi siano delle perdite
  • Prestare attenzione a cosa viene gettato nello scarico

Cosa non deve entrare nello scarico collegato al pozzo nero?

Queste vasche sono nate appositamente per immagazzinare liquidi e solidi prodotti dai nostri rifiuti di natura organica. Tuttavia, alcuni materiali non agevolano affatto la loro funzione. Ecco cosa è bandito e quindi non utilizzabile perché ostruirebbe facilmente il pozzo nero.

  • Pannolini
  • Assorbenti
  • Cotton fioc
  • Mozziconi di sigaretta
  • Salviette igenizzanti…

Chiamando dei professionisti del settore come pozzi neri comacchio si ha diritto a un servizio ottimo e svolto in totale sicurezza.